Una grande occasione per tutti

Una grande occasione per tutti

Sarà ancora una grande partita. Per i bianconeri vale un pezzo, non trascurabile, di scudetto. Per la Fiorentina ha meno drammaticità, dopo la vittoria a Bologna, ma contiene importanti contenuti: l’orgoglio e la voglia di togliersi definitivamente dalla zona rischiosa del campionato. E poi lo sanno tutti che rimane la «partita della partite». Ci vuole raziocinio, tutti sanno che questa Juve è superiore, lotta con il Napoli ma ha messo tutti gli altri a distanze notevoli. Ha qualità e da tanto tempo sa solo vincere. Un successo al Franchi contro i viola le regalerebbe tre punti e minor distanza dalla lotta finale al vertice. Ma c’è sempre la… piccola Fiorentina. L’incontro prima con i tifosi della Fiesole, poi finalmente quello con i Della Valle (per qualcuno è stato addirittura per la prima volta), il primo successo del nuovo girone, quota 31 raggiunto e la zona rischiosa messa a distanza possono permettere ai ragazzi di Stefano Pioli di giocare con la Juve il match che sognavano. Una gara vera, nella quale mettere ogni energia, per la quale assicurare la capacità di battersi pure contro la grandissima. Una sfida che vale per la gente che tornerà al Franchi nonostante si giochi in anticipo, per i giocatori che dopo aver ritrovato se stessi al Dall’Ara, avranno voglia anche di cancellare l’orrore della sconfitta interna con il Verona. Una grande occasione, per tutti, da Chiesa che potrà rimettere sul tavolo tutta la propria classe, fino a Simeone che insegue un gol di importante riscatto, per la squadra tutta che sogna di poter… tornare a far sognare. Una gara vera, come è sempre stato e come sempre sarà.

Alessandro Rialti

Articoli Correlati
Lascia un commento