Saccardi: “E’ una Viola che trasmette entusiasmo. Questione stadio cruciale anche per Firenze”

Saccardi: “E’ una Viola che trasmette entusiasmo. Questione stadio cruciale anche per Firenze”

Un orgoglio smisurato quello della Rari Nantes Florentia. Si lascia alle spalle i brutti ricordi dell’anno scorso in cui tutto era girato storto, nonostante l’ottimo organico (c’erano Vasic, Gomes, Bruni, Astarita, Gobbi…), con la squadra maschile di A-1 che si era dovuta arrendere alla retrocessione. Quest’anno invece una doppia promozione in contemporanea nella massima serie per il Club di Lungarno Ferrucci, clamorosa e senza precedenti. Non solo gli uomini di Gianni De Magistris, che sono stati particolarmente bravi nel ribaltare un pronostico dato per molti già scontato, ma anche le Rarigirl che hanno firmato la promozione con ben 19 successi e un solo pari nelle complessive venti gare. Quella maschile è una compagine giovane con ben 13 fiorentini in un organico di 17. Capitanata quest’anno dal nuovo allenatore Roberto Tofani e dal numero uno, il Presidente Andrea Pieri, linfa vitale di questa prestigiosa realtà fiorentina. Fiorentina appunto, a margine della festa per la promozione in A1 della Rari Nantes in riva all’Arno non si può non fermarsi a parlare della squadra viola con un illustre personaggio politico fiorentino, la vicepresidente della Regione Toscana Stefania Saccardi.

Stefania Saccardi, come giudica il momento in casa Fiorentina?

“C’è grande entusiasmo per le due gare vinte contro Verona e Bologna, abbiamo visto una grande voglia da parte di questa giovane squadra di stare in campo e di stare vicino al proprio allenatore. La sconfitta contro la Juventus è stata più che onorevole, anzi credo che i gigliati avrebbero meritato almeno un punto. La squadra è la più giovane d’Italia e, proprio per questo, ha più stimoli da mettere in campo rispetto a giocatori con già alle spalle una carriera consolidata. Si respira un ritrovato entusiasmo. Se sarà questo il filo conduttore del campionato credo che la Fiorentina potrà fare una bella stagione togliendosi delle soddisfazioni”.

Ritiene che tra Firenze e i Della Valle possa esserci un nuovo avvicinamento?

“Il Comune ed il sindaco Dario Nardella stanno gestendo la cosa nel migliore dei modi. Auspichiamo, nell’intelligenza delle due parti, l’organizzazione di un incontro serio in modo da affrontare la questione stadio. Situazione che non solo è cara e a vantaggio della Fiorentina, ma che anche molto importante per tutta la città e il suo sviluppo”.

Lucia Petraroli

Articoli Correlati
Lascia un commento