Guida di nome e di fatto: gestisce bene Atalanta-Fiorentina

Guida di nome e di fatto: gestisce bene Atalanta-Fiorentina

Atalanta – Fiorentina 0-0 Guida – Partita tranquilla, gestita bene sotto tutti gli aspetti. L’arbitro campano non rientra nel novero delle mie simpatie arbitrali, ma onestamente, devo dire che ha fatto una signora gara. Bravo!
Bologna – Lazio 0-2 Russo – Probabilmente, Russo, alle soglie della “pensione agonistica”, sta facendo la migliore delle sue 10 stagioni trascorse alla “CAN A”.
Cagliari – Inter 1-5 Di Bello – Partita di grossa sostanza, portata molto bene in fondo.
Crotone – Sassuolo 0-0 Fabbri – Partita senza grossi patemi d’animo per il fischietto ravennate.
Empoli – Genoa 0-2 Doveri – Nessun problema per il fischietto capitolino che sta facendo, decisamente, una stagione sopra le righe.
Milan – Chievo 3-1 Maresca – E’ sicuramente un arbitro destinato a raccogliere eredità pesanti, dai vari Rizzoli, Rocchi & Co., ma ultimamente è uscito un po’ dal solco iniziale in cui stava facendo molto bene, sciupandosi nel concedere il rigore, molto “generoso”, alla Roma nel quarto di finale di Coppa Italia, contro il Cesena, all’ultimo secondo di gioco e sabato sera inventandosi perlomeno un paio di rigori. Speriamo non si sia “montato la testa”!
Roma – Napoli 1-2 Banti – In generale non fa male, ma pesano su di lui, 2 grossi errori: un rigore per la Roma (Nainggollan affossato da Mertens) non concesso e, De Rossi tenuto colpevolmente in campo dopo essersi meritato il 2° giallo per un entrata su Reina.
Sampdoria – Pescara 3-1 Pasqua – Prove di “A” per il fischietto laziale, candidato, unitamente a Manganiello, a raccogliere l’eredità di Russo e Celi, che lasceranno a fine stagione. Non convince in pieno però, considerando anche la relativa facilità della gara. Non concede un rigore abbastanza evidente a Schick e lascia qualche “giallo” nel taschino.
Torino – Palermo 3-1 Rizzoli – Qualche “giornalista” ha scritto che è uno spreco mandare il n° 1 a fare una partita come quella fra Torino e Palermo ma, considerando lo stato attuale di forma ed i “casini” fatti quest’anno, sommati all’inutilizzo parziale di Rocchi, vero n° 1, fa gare da Rizzoli attuale.
Udinese – Juventus 1-1 Damato – Non precisissimo l’ex internazionale. Alla fine il risultato, per le forze messe in campo è tutto sommato giusto, ma certe decisioni non del tutto consone ed appropriate, avrebbero potuto cambiare il risultato finale.

Giancarlo Carmagnini

Articoli Correlati
Lascia un commento