Fiorentina, un battito di cuore!

Fiorentina, un battito di cuore!

Bravini coraggiosi e giustamente premiati. La Fiorentina porta via un punto meritatissimo giocando la sua migliore gara contro una delle protagoniste del campionato. Una gara piena di coraggio, con qualche buona indicazione, con un Chiesa da applausi, con Pezzella che prima sbaglia ma poi è quasi peretto. Merito anche del Var? Sì, ma senza la forza e il cuore il pari non sarebbe mai arrivato. Senza quell’immenso Chiesa niente sarebbe stato possibile. Federico è davvero l’anima di questa piccola squadra, piena di limiti, di ingenuità ma con la faccia di chi ci prova e lotta per la sua maglia, questa volta verde. Poi il piacere di vedere l’eleganza di un altro argentino pieno di classe. Niente è fatto, la stagione (come ha detto Pioli) sarà difficile, ma c’è comunque qualcosa che merita un applauso, un battito di cuore. Non è tutto ma non è poco. Interessante l’esperimento della difesa a tre, interessante il progressivo ritorno di Saponara, merito pure a Pioli che ha portato serenità in un ambiente che sereno non può certo essere.

Alessandro Rialti

Articoli Correlati
Lascia un commento