Dainelli: “La Fiorentina tornerà presto in alto. Domenica è dura per noi, ma siamo determinati”

Dainelli: “La Fiorentina tornerà presto in alto. Domenica è dura per noi, ma siamo determinati”

L’ex capitano viola Dario Dainelli ha parlato della prossima partita tra la Fiorentina e il suo Chievo, in esclusiva al Brivido Sportivo. Ecco un estratto dell’intervista che sarà pubblicata sul giornale in distribuzione gratuita domenica prossima davanti allo stadio Franchi: “Sono reduce da un fastidioso infortunio muscolare, ma per domenica sarò pronto. La partita con la Fiorentina per me è sempre una gara speciale. Ringrazio i tifosi viola che mi accolgono sempre benissimo. Con Gamberini, Gobbi e gli atri ex viola al Chievo ci prendiamo in giro e scherziamo spesso in dialetto fiorentino. Firenze la considero la mia città e in viola ho passato anni indimenticabili”.
Sulla partita avverte: “Per noi sarà dura perché la Fiorentina ci è superiore tecnicamente. Ma il Chievo metterà in campo la consueta determinazione. Chi temo di più? Chiesa che è fortissimo in dribbling e negli allunghi. Ma anche Simeone, Thereau e Gil Dias hanno colpi importanti. Giaccherini? Ha subito avuto un impatto decisivo e con noi può crescere molto”.
Sul delicato rapporto fra la tifoseria viola e i Della Valle, Dainelli non ha dubbi: “Credo che ci siano state incomprensioni, ma io conosco i Della Valle e so quanto tengono alla Fiorentina. Non è vero che non hanno passione, forse non sono sempre riusciti a far capire il loro affetto. Ma sono certo che la Fiorentina tornerà presto nelle posizooni di classifica che le competono”.

Lucia Petraroli

Articoli Correlati
Lascia un commento