Viola, disfatta al Franchi contro il Verona. Feroce contestazione dei tifosi a fine partita

Viola, disfatta al Franchi contro il Verona. Feroce contestazione dei tifosi a fine partita

Una Fiorentina indecorosa esce sconfitta dalla partita interna contro il Verona per 4-1, scatenando l’ira dei tifosi che, a centinaia, si sono accalcati sotto la Tribuna dello stadio Franchi lanciando cori e invettive contro i Della Valle, ma anche contro il presidente Mario Cogngni e il dg Pantaleo Corvino. Già un quarto d’ora prima del fischio finale della partita, la Curva Fiesole si era praticamente svuotata e molti dei sostenitori del settore più caldo dello stadio si sono concentrati di fronte all’ingresso monumentale della Tribuna, controllati dalle forze dell’ordine. Dopo qualche minuto è stato chiesto un confronto con l’unico dirigente viola presente, il vicepresidente Gino Salica, che è uscito incontrando la tifoseria. Secondo quanto emerso durante il colloquio alcuni rappresentanti dei supporter avrebbero ribadito a Salica tutta la loro rabbia per una squadra e una società che appaiono abbandonati a loro stessi dalla proprietà, sarebbe inoltre stato chiesto un incontro con i Della Valle. Il vicepresidente avrebbe preso atto di quanto affermato dai tifosi, definendo “vergognosa” la prestazione della Fiorentina contro la penultima in classifica.

Tommaso Borghini

Articoli Correlati
Lascia un commento