Quanti passi indietro… servono risposte. Sul campo e fuori

Quanti passi indietro… servono risposte. Sul campo e fuori

Quanti passi indietro e l’Europa che si è trasformata in una possibilità assolutamente remota. Peccato perché quella lunga serie positiva un po’ ci aveva illuso. Invece la Fiorentina di oggi resta acerba e lontana dal poter davvero essere una delle protagoniste del campionato. I Della Valle e Corvino hanno molto da fare per colmare le distanze e devono farlo in fretta. Restano molte gare per cercare almeno di capire quali possano essere davvero i piloni sui quali edificare, senza incertezze. Cedere i migliori, lo ripetiamo, avrebbe il sapore di una resa anticipata. Per questo ci aspettiamo che qualcosa di positivo possa succedere adesso, prima che la distanza fra città e proprietà si faccia clamorosamente incolmabile. Da qui l’esigenza di una prima risposta sul campo, nelle gare che ancora devono venire. Per immaginarsi una ripartenza e non questo pericoloso volo a planare. Da subito dalla prossima gara con il Verona.

Alessandro Rialti

Articoli Correlati
Lascia un commento