Fiorentina, manca l’ultimo passo: imparare a vincere

Fiorentina, manca l’ultimo passo: imparare a vincere

Una delle partite più belle giocate dalla Fiorentina quest’anno al Franchi: i viola mettono insieme l’ottavo risultato utile di fila in campionato e sono attualmente al settimo posto in classifica. E’ così che affrontano la sosta invernale prima di tuffarsi di nuovo nell’avventura della Serie A. Il grande lavoro di Stefano Pioli sta arrivando a compimento e sta iniziando a raccogliere frutti, la sua squadra rimane acerba con dei ‘vuoti’ tattici rilevanti, ma ha acquisito indiscutibilmente cuore, anima, identità. Ora deve fare l’ultimo passo, imparare a vincere. Cioè acquisire il cinismo che è una qualità indispensabile delle squadre vincenti. Questo sapendo benissimo che non sono stati fissati per questa stagione grandi traguardi. Però resta la possibilità di crescere. Ne tengano conto i fratelli Della Valle: questa piccola Fiorentina merita attenzione e aiuto, specie dal mercato che si è appena aperto. Perché, se non è facile sognare, è comunque possibile costruire su queste base. Complimenti poi a Cholito Simeone arrivato al 7° gol più 4 assist senza mai aver battuto un calcio di rigore.

Alessandro Rialti

Articoli Correlati
Lascia un commento