Kalinic, addio Moena. Il croato lascia il ritiro per la seconda volta

Kalinic, addio Moena. Il croato lascia il ritiro per la seconda volta

Neppure il tempo di disfare le valige. Il ritorno di Nikola Kalinic nel ritiro viola di Moena è durato lo spazio di poche ore. Arrivato ieri sera, il croato è già ripartito, ufficialmente per risolvere definitivamente i problemi familiari che lo avevano “costretto” a lasciare la Val di Fassa alcuni giorni fa. L’attaccante ha anche rilasciato un’intervista al sito viola: “Ho avuto alcuni seri problemi familiari – ha raccontato Kalinic – che si sono accavallati ad una rapina che abbiamo subito. Venerdì dovrò tornare per risolvere definitivamente questi problemi. Alla ripresa degli allenamenti tornerò a disposizione del mister. Ringrazio la Fiorentina per avermi concesso questa possibilità. Il mio futuro? Ho detto quello che era il mio pensiero e il mio desiderio, ma io ho un contratto che mi lega alla Fiorentina e sono un professionista. Per questa ragione dovrà essere la società a decidere qual è la soluzione migliore per tutti».
Parole che, al di là dei ringraziamenti e del doveroso richiamo al contratto in essere con la Fiorentina, rendono difficile un reintegro nella rosa viola di un giocatore ormai con la testa rivolta altrove, direzione Milano sponda rossonera.
La società, ufficialmente, parla di un ritorno di Kalinic in gruppo previsto per mercoledì prossimo. Ma la realtà dovrebbe essere diversa e presto il centravanti potrebbe approdare alla corte dell’ex viola Vincenzo Montella.

 

Tommaso Borghini

Articoli Correlati
Lascia un commento