Under 21 di C5: un punto di forza nel campionato Calcio Toscana-Msp

Under 21 di C5: un punto di forza nel campionato Calcio Toscana-Msp

Fra i punti di forza del Calcio Toscana – MSP, una vetrina importante è rappresentata da diversi anni dai Campionati di calcio a 5 Under 21: giovanissimi ragazzi che si sfidano fra loro, per poi cercare nelle Fasi Finali di dare del filo da torcere a formazioni più esperte. Quest’anno sono dieci le squadre che hanno preso parte al Campionato Under 21 di calcio a 5 che vede il Tropical Parquet in testa, seguito dal Real Kabana (vincitore del Campionato nella passata stagione). Siamo andati a scoprire due realtà di questo girone: il Bamba Team attraverso la voce del suo giocatore Mirko Pietrelli, e gli All Blacks della cui esperienza ci parla il responsabile Riccardo Galassi.

Siete una formazione composta da ragazzi molto giovani: come nasce e da cosa deriva il nome della squadra?

Bamba Team: Il Bamba Team è nato quest’anno con l’idea di ricominciare a giocare a calcetto tutti insieme. Il nome della squadra è un gioco di parole che sta ad indicare la nostra passione per il calcio.

All Blacks: Gli All Blacks sono nati dal desiderio di alcuni amici di riunirsi per partecipare con divertimento ad un Campionato amatoriale. Il nome della squadra deriva dall’ammirazione per la squadra di rugby neozelandese, nota per la danza pre-partita e la divisa nera.

Avete altre esperienze nei Campionati di calcio a 5 o siete alla prima partecipazione?

Bamba Team: Abbiamo avuto altre esperienze nel calcio a 5: già da tre anni partecipiamo al Campionato, ma prima di questa stagione ci chiamavamo Deportivo La Carogna. Poi abbiamo cambiato il nome della squadra, che da quest’anno è appunto Bamba Team.

All Blacks: Solo due membri della squadra hanno avuto l’anno scorso un’esperienza in un’altra formazione di calcio a 5, mentre per tutti gli altri è la prima partecipazione in assoluto. Per tutti comunque è un’esperienza entusiasmante e molto divertente.

La vostra squadra è composta da pochi tesserati, in Campionati dove le rose delle formazioni arrivano anche a 15 giocatori: qual è il segreto del vostro gruppo e quale il vostro obiettivo stagionale?

Bamba Team: Principalmente ci conosciamo ormai da molti anni ed abbiamo giocato molto insieme, sviluppando uno stile di gioco in cui, anche essendo solo in 7 tesserati, riusciamo a giocarcela al massimo delle nostre capacità. Il nostro obbiettivo stagionale è il quarto posto.

All Blacks: Non ci siamo prefissati obiettivi particolari se non quello di divertirci e sperare di migliorare per il prossimo anno, così come del resto stiamo già facendo nel girone di ritorno. Non siamo comunque delusi dei risultati fino ad oggi conseguiti, essendo consapevoli dello scotto che dobbiamo pagare per la nostra prima partecipazione ad un Campionato.

Dopo aver disputato il pre-campionato, state partecipando Campionato nel girone Under 21: come valutate il livello del vostro raggruppamento e quali sono state la maggiori difficoltà che vi siete trovati ad affrontare?

Bamba Team: Il nostro girone è molto equilibrato, tant’è che ce la stiamo giocando dal quarto in giù perché le prime tre in classifica sono fuori dalla nostra portata. Per ora non abbiamo riscontrato delle particolari difficoltà.

All Blacks: A parte due o tre squadre di livello superiore, le altre sono grosso modo dello stesso livello e ciò stimola la competizione: noi dobbiamo sicuramente migliorarci per poter competere con loro. La maggior difficoltà incontrata è stata appunto la nostra scarsa conoscenza della tattica di gioco nel calcio a 5. All’inizio del torneo a causa degli scadenti risultati ci sono state discussioni tra di noi, ma poi tutto è stato superato grazie all’amicizia che ci lega e che ci ha ancor più uniti. In ogni caso la sana competitività fra le squadre crea sempre partite leali e corrette.

Di questa esperienza vissuta finora nel Calcio Toscana, quali considerazioni potete fare e cosa ci vorreste dire?

Bamba Team: Le considerazioni che possiamo fare sono che i vostri Campionati sono sempre ben organizzati ed ottima è anche l’informazione e la comunicazione in tutte le varie situazioni che si presentano.

All Blacks: L’organizzazione del Calcio Toscana – MSP, fin dal primo giorno di iscrizione, è stata positiva: abbiamo trovato gentilezza e disponibilità nei nostri confronti. Non abbiamo suggerimenti particolari da darvi se non quello di continuare così!

 

di Steto

test editor

Articoli Correlati
Lascia un commento