Nuno Gomes-gol e Rui Costa alza al cielo l’ultima Coppa Italia della storia viola

Nuno Gomes-gol e Rui Costa alza al cielo l’ultima Coppa Italia della storia viola

In panchina c’era l’attuale Ct dell’Italia Roberto Mancini, ma la doppia finale di Coppa Italia l’aveva conquistata il turco Fatih Terim, grazie a una splendida cavalcata nel corso della quale la Fiorentina aveva superato, umiliandolo, anche il grande Milan di Maldini, Boban e Shevchenko. Il 13 maggio del 2001 all’Artemio Franchi c’erano 40mila spettatori per la sfida decisiva contro il Parma. I viola partivano dal vantaggio di 1-0, ottenuto tra mille sofferenze al Tardini con il colpo di testa nel finale di gara di Paolo Vanoli. Vantaggio poco rassicurante, anche perché il Parma, guidato da “Renzaccio” Ulivieri, era squadra temibile: Thuram, Sensini e Cannavaro costituivano una delle difese più forti d’Europa, Almeyda e Lamouchi spiccavano a metà campo mentre la coppia d’attacco Di Vaio-Milosevic faceva paura. I viola si affidavano soprattutto all’istinto di Toldo e alla classe di Rui Costa e Chiesa (il babbo di Federico). A fine primo tempo, dopo diverse occasioni create, i gialloblù pareggiavano i conti grazie alla girata inesorabile del centravanti Milosevic. Nella ripresa Mancini decideva di dare spazio a Nuno Gomes, facendolo subentrare al posto del difensore Moretti. Una scelta azzeccata perché, dopo un paio di strepitose parate di Toldo, era proprio il portoghese a trovare la rete decisiva, su servizio di Chiesa, con una botta incrociata e violenta. Una rete che mandava in visibilio il Franchi, dando il coraggio necessario alla Fiorentina per chiudere gli spazi e sigillare la partita sull’1-1. Un pareggio d’oro che permetteva a capitan Rui Costa  di alzare al cielo la sesta Coppa Italia della storia viola. Per Firenze fu una notte di festa, per la Fiorentina di Cecchi Gori il canto del cigno di una società destinata a fallire dopo poco più di 12 mesi.
Questa la formazione della Fiorentina scesa in campo quella sera: Toldo, Repka, Adani, Pierini, Moretti (1’ st Nuno Gomes), Rossi, Amaral, Di Livio, Vanoli (31’ st Bressan), Rui Costa, Chiesa (44’ st Lassissi). Allenatore: Mancini

Tommaso Borghini

Articoli Correlati
Lascia un commento